Risultati per " ndrangheta "
L’incoronazione: tra sacro, profano e ‘ndrangheta

L’incoronazione: tra sacro, profano e ‘ndrangheta

Il 2 settembre è stata incoronata la Madonna della Montagna di Polsi, una ricorrenza che avviene ogni 25 anni. Una festa più grande, dopo due anni di pandemia, a cui la ‘ndrangheta non poteva mancare

‘Ndrangheta in Sardegna

‘Ndrangheta in Sardegna

Un progetto coprodotto da IrpiMedia e dalla testata sarda d’inchiesta Indip, che svela la decennale presenza della ‘ndrangheta in Sardegna, diventata un polo strategico per gli affari delle cosche

‘Ndrangheta emiliana

‘Ndrangheta emiliana

Dagli anni Ottanta ad oggi la ‘ndrangheta ha progressivamente colonizzato l’Emilia-Romagna, infiltrandosi nei settori produttivi della regione. Quarant’anni di storia criminale ricostruiti nel processo Aemilia e nei suoi filoni

La paura della ‘ndrangheta emiliana

La paura della ‘ndrangheta emiliana

Il clan che si è radicato in Emilia-Romagna, nei decenni si è evoluto e modernizzato, senza mai lasciare da parte il suo carico di violenza, tra omicidi, minacce, incendi, sfruttamento e intimidazioni, anche dopo l’operazione Aemilia

The secret Luxembourg base of Italy’s ’Ndrangheta mafia

Come la ‘ndrangheta è arrivata in Lussemburgo

Una rete di giovani imprenditori del sidernese legati a doppio filo alla ‘ndrangheta si è stabilita nel sud del Granducato. Apre locali appoggiandosi a famiglie italiane emigrate che rischiano di finire nel mirino delle cosche

Armati fino ai denti

Armati fino ai denti

Durante lo scoppio della pandemia nasce un’alleanza criminale inedita per assaltare portavalori: armi della ‘ndrangheta, base in Corsica, rapinatori dalla Sardegna, escavatori della camorra. L’obiettivo è la Toscana

Dal Punjab a Latina, pagare per diventare schiavo

Dal Punjab a Latina, pagare per diventare schiavo

Come, attraverso i debiti, una rete di intermediari che collega l’India all’agro pontino tiene sotto ricatto migliaia di lavoratori indiani, sfruttati in uno dei maggiori distretti ortofrutticoli d’Europa

Il salotto buono della ‘ndrina di Alghero

Il salotto buono della ‘ndrina di Alghero

Tra due carceri – a Sassari e Alghero – nasce la rete di relazioni e amicizie che porterà i calabresi della famiglia Boviciani a costruire una base operativa nel cuore della Barceloneta Sarda

La transumanza della polvere bianca

La transumanza della polvere bianca

Un matrimonio lega dei narcotrafficanti sardi al cuore della Locride, San Luca, da più di 40 anni. Un patto che ha garantito cocaina purissima alla Sardegna e che, dal 2019, faceva base tra gli ovili dell’isola

Il (verde) granaio di Roma

Il (verde) granaio di Roma

Un’inchiesta di IrpiMedia e Indip svela l’alleanza tra ‘ndrangheta e criminalità sarda che ha fatto dell’isola il principale produttore di marijuana in Italia, di cui detiene il record per numero di sequestri

I narco Mori

I narco Mori

Per oltre vent’anni la criminalità sarda e la ‘ndrangheta hanno stretto solidi rapporti di affari, con l’obiettivo di trasformare l’isola in una centrale del commercio di droga nel Mediterraneo

Atachahua: dalle Ande alla Calabria, storia di un narco fantasma

Atachahua: dalle Ande alla Calabria, storia di un narco fantasma

Per decenni, Carlos Atachahua avrebbe controllato un impero criminale di narcotraffico e riciclaggio di denaro. La sua droga ha raggiunto la ‘ndrangheta e altri gruppi criminali, mentre i soldi sono passati per servizi di money-transfer a Milano.

Malta, la grande scommessa di Iosif Galea

Malta, la grande scommessa di Iosif Galea

Ex funzionario pubblico e consulente di aziende di gioco, è stato arrestato in Italia. Viaggiava all’estero nonostante un mandato d’arresto internazionale. Un caso che nasconde dell’altro

Provate a prenderli, quei conti in Credit Suisse

Provate a prenderli, quei conti in Credit Suisse

Antonio Velardo è un “venture capitalist” del settore immobiliare cresciuto sotto l’ala di un ex-terrorista IRA. Hanno venduto centinaia di appartamenti del Gioiello del Mare in Calabria, oggi confiscato. Suisse Secrets ha scoperto i suoi sei conti correnti in Credit Suisse, là dove l’antimafia era stata fermata al confine

Suisse Secrets, i conti segreti da 88 miliardi di euro

Suisse Secrets, i conti segreti da 88 miliardi di euro

Dentro i patrimoni portati in Svizzera spesso all’insaputa delle autorità fiscali del proprio Paese. I correntisti di Credit Suisse a rischio sui quali la banca non ha fatto le verifiche necessarie

Suisse Secrets

Suisse Secrets

Da almeno vent’anni Credit Suisse promette una stretta su criminali e corrotti, prende tempo e patteggia con amministrazioni giudiziarie di Europa e Stati Uniti per omessi controlli sui loro clienti

La “nobilità” venezuelana che scava il mondo

La “nobilità” venezuelana che scava il mondo

Dalla devastazione delle piattaforme di Rubiales in Colombia alla miniera di Furtei in Sardegna: in comune lo stesso ricchissimo petroliere venezuelano, arroccato nei Caraibi, con proprietà a Siena e società in
Lussemburgo

Sotto sfratto: storie dalle periferie di Milano

Sotto sfratto: storie dalle periferie di Milano

Younes, Diana, Sagar abitano in tre quartieri popolari. Vivono in appartamenti di cui non si possono permettere l’affitto ma non trovano un alloggio popolare. Il social housing per loro è troppo caro

Archivi Criminali: il podcast

Archivi Criminali: il podcast

La serie podcast di Archivi Criminali, la rubrica di IrpiMedia che attraverso documenti e archivi ricostruisce le vicende criminali del passato

“Armed and dangerous”: inside the ’ndrangheta’s intercontinental cocaine pipeline

Maluferru, il narco dei tre continenti

Da San Luca ai porti di mezzo mondo: la rete di Giuseppe Romeo in vent’anni di carriera criminale è stata una delle più importanti del narcotraffico internazionale per la ‘ndrangheta

Problemi in paradiso

Problemi in paradiso

Tre mesi dopo Openlux da più parti arrivano richieste al Granducato e all’Unione Europea per maggior trasparenza e controllo nel sistema fiscale

A Skopje scoperto un passaportificio per narcos

A Skopje scoperto un passaportificio per narcos

A beneficiarne oltre 200 criminali da tutto il mondo, compreso Waleed Issa Khamays storico narcotrafficante legato alla ‘ndrangheta in Brasile. Lo si scopre grazie ad una fuga di notizie

“La Negra” Rodriguez, “broker” dei narcos

“La Negra” Rodriguez, “broker” dei narcos

Precaria del mondo del crimine, deve lasciare Milano dopo uno screzio con persone legate al clan Morabito. Si ricostruisce una piazza a Napoli, dove il suo arrivo riaccende una faida a Case Nuove

I “furbetti” di Lussemburgo

I “furbetti” di Lussemburgo

Da Antonveneta ai diritti tv, passando per il calcio e l’immobiliare: l’eterno ritorno di trust e società dei “furbetti del quartierino”

Perché i criminali scelgono il Lussemburgo

Perché i criminali scelgono il Lussemburgo

Il Granducato è la casa di tutti: attori, cantanti, miliardari, sportivi, politici, multinazionali. Anche i criminali però, tra segretezza e fiscalità favorevole, lo hanno scelto

Beni confiscati, i grandi incompiuti

Beni confiscati, i grandi incompiuti

Solo il 4% dei beni confiscati è stato destinato al riutilizzo. Le criticità di uno degli strumenti più efficaci nella lotta alla mafia che vanificano il potenziale di una normativa unica al mondo

Inside the Sinaloa cartel’s move toward Europe

Inside the Sinaloa cartel’s move toward Europe

A recent Italian police investigation, code-named Operation Halcon, has provided the most in-depth look yet into how Mexico’s leading drug traffickers, the Sinaloa Cartel, do business in Europe

Cuochi messicani per la metanfetamina olandese

Cuochi messicani per la metanfetamina olandese

Laboratori di droga scoperti tra Belgio e Paesi Bassi sono gestiti da chimici venuti dal Messico. Li reclutano intermediari via EncroChat, un sistema di comunicazione (mal)ritenuto a prova di indagini

I tentacoli del cartello di Sinaloa in Italia

I tentacoli del cartello di Sinaloa in Italia

A gennaio 2020 i narcos hanno portato 400 chili di cocaina in Sicilia. Cercavano di aprire una nuova rotta aerea. Un segnale della campagna per la conquista del mercato europeo

Aemilia 1992, cronistoria di una sentenza

Aemilia 1992, cronistoria di una sentenza

Condanna all’ergastolo in primo grado per il boss Nicolino Grande Aracri. Assolti gli altri imputati. Una storia cominciata 28 anni fa, che si intreccia con uno dei principali processi sulla ‘ndrangheta al Nord

E-money giant Paysafe processed mafia-linked transactions

Come i clan usano gli e-wallet per riciclare denaro sporco

Veloci e meno tracciabili dei conti correnti tradizionali, i servizi di portafoglio elettronico sono la frontiera più tecnologica del riciclaggio: come girano i proventi del gioco d’azzardo infiltrato dalle mafie

L’omicidio Kuciak non ha un mandante

L’omicidio Kuciak non ha un mandante

Assolto il principale accusato, il potente uomo d’affari Marian Kočner. Condannati i due esecutori materiali. Poco, però, per il processo più seguito della storia slovacca

L’Anonima sequestri del boss Luciano Leggio

L’Anonima sequestri del boss Luciano Leggio

Negli anni ‘70, ci sono stati oltre 500 sequestri a scopo di estorsione. Il boss di cosa nostra Luciano Leggio, da Milano, aveva rotto l’inattività della latitanza per mettersi nel giro. Gli è costato l’arresto

Il misterioso Kin e i narcos dell’eroina

Il misterioso Kin e i narcos dell’eroina

Corrieri, fornitori, trafficanti e broker: il pool di Falcone già negli anni ‘80 aveva scoperto i meccanismi dell’industria moderna del narcotraffico. Tesori sepolti tra i faldoni del maxi processo

Scorte e nuove rotte: i narcos alla prova del lockdown

Scorte e nuove rotte: i narcos alla prova del lockdown

I trafficanti di cocaina si sono adattati alle limitazioni imposte dall’emergenza Covid. Dalle coltivazioni alle piazze di spaccio, il mercato criminale è sempre florido. Lo dimostrano i sequestri

Nelle viscere dell’Aspromonte

Nelle viscere dell’Aspromonte

Cronache dal fronte caldo del contrasto alla ‘ndrangheta: nella Locride tra crepe e sogni di una terra bellissima e desolata

Se potessi tornare

Se potessi tornare

Nella Locride si combatte una lotta lenta e silenziosa. La portano avanti quelle donne che, dapprima funzionali ai clan, oggi decidono di ribellarsi alla ‘ndrangheta e ne rappresentano la minaccia più forte

Se potessi tornare

Se potessi tornare

Nella Locride si combatte una lotta lenta e silenziosa. La portano avanti quelle donne che, dapprima funzionali ai clan, oggi decidono di ribellarsi alla ‘ndrangheta e ne rappresentano la minaccia più forte

Progetti

Siamo convinti che il giornalismo d’inchiesta possa essere un motore per il cambiamento, soprattutto se si uniscono le forze con chi si occupa di advocacy, educazione ed altri settori complementari. Per questo motivo, parallelamente all’attività puramente...

Jan Kuciak, due anni dopo

Jan Kuciak, due anni dopo

A 24 mesi dall’omicidio del nostro collega slovacco, vi raccontiamo novità processuali, dietro le quinte inediti e le inchieste 2019 in una edizione speciale illustrata. Perché in questa storia ci sono troppe cose che le parole non riescono a dire

I broker della cocaina

I broker della cocaina

El viejo è un ex logista della cocaina. Era lui a fare in modo che tonnellate di polvere bianca in partenza dal Sud America raggiungessero l’Europa. Fino alla condanna a 17 anni di carcere

IrpiMedia è gratuito

Ogni donazione è indispensabile per lo sviluppo di IrpiMedia