Gli agenti della propaganda russa

IACP è una sigla sconosciuta eppure per anni ha organizzato eventi e preparato discorsi per contrastare le sanzioni contro la Russia e trovare politici pro Mosca in Europa

La sanità italiana ha un problema con i conflitti d’interesse

Dati, documenti e processi giudiziari indicano una gestione opaca dei conflitti di interesse negli ospedali italiani e in alcuni organi del Ministero della Salute, come il Consiglio Superiore di Sanità

Messina Denaro, il “capo” che capo non è

Una narrazione distorta lo dipinge come “capo dei capi” dopo il regno di Riina, ma il ruolo ricoperto in Cosa nostra dall’ex latitante è più complesso. Capirlo significa anche porsi la domanda più importante: collaborerà?

Appalti e corruzione: 30 anni seduti al “tavolino”?

Negli anni ’90, il collaboratore di giustizia Angelo Siino svelò gli intrecci tra politici, imprenditori, burocrati e mafia nei lavori pubblici. Un’indagine della procura di Catania spinge a chiedersi se sia ancora così

Così i narcos albanesi fanno affari con le organizzazioni criminali che dominano Roma

I narcos albanesi sono entrati a Roma silenziosamente, diventando interlocutori affidabili delle organizzazioni criminali della Capitale e rifornendo le principali piazze di spaccio

Pochi, mal pagati e non formati: sono i dipendenti pubblici italiani. E il Pnrr resta al palo

La Corte dei conti denuncia i ritardi nella realizzazione delle opere da parte delle piccole amministrazioni

I narcotrafficanti della ‘ndrangheta visti dalla Colombia

Alcune delle tappe più significative che hanno legato a doppio filo i narcos calabresi ai narcos latini, colombiani ma non solo, in questo speciale di InSight Crime

Quel che sarà dell’agricoltura italiana

Il 2022 dell’agricoltura italiana è stato duro. Con il 2023 prende il via la nuova Politica Agricola Comune Ue. Ma il rischio è che a farne le spese sarà l’ambiente

L’eterna lotta tra il bene e il malware

L’Ue fatica a regolamentare l’export dei beni a duplice uso, e anche le inchieste giudiziarie sugli export illeciti non danno risultati. Parla il manager di Area spa: il suo caso insegna ancora molto

Mai più schiavi. La lotta contro lo sfruttamento dei lavoratori del distretto tessile di Prato

Per decenni la manodopera straniera ha patito condizioni di lavoro al limite della schiavitù. Ma a Prato oggi i lavoratori si stanno organizzando e, nonostante le difficoltà, stanno ottenendo risultati importanti

La sanità italiana ha un problema con i conflitti d’interesse

Dati, documenti e processi giudiziari indicano una gestione opaca dei conflitti di interesse negli ospedali italiani e in alcuni organi del Ministero della Salute, come il Consiglio Superiore di Sanità

Messina Denaro, il “capo” che capo non è

Una narrazione distorta lo dipinge come “capo dei capi” dopo il regno di Riina, ma il ruolo ricoperto in Cosa nostra dall’ex latitante è più complesso. Capirlo significa anche porsi la domanda più importante: collaborerà?

Appalti e corruzione: 30 anni seduti al “tavolino”?

Negli anni ’90, il collaboratore di giustizia Angelo Siino svelò gli intrecci tra politici, imprenditori, burocrati e mafia nei lavori pubblici. Un’indagine della procura di Catania spinge a chiedersi se sia ancora così

Così i narcos albanesi fanno affari con le organizzazioni criminali che dominano Roma

I narcos albanesi sono entrati a Roma silenziosamente, diventando interlocutori affidabili delle organizzazioni criminali della Capitale e rifornendo le principali piazze di spaccio

Pochi, mal pagati e non formati: sono i dipendenti pubblici italiani. E il Pnrr resta al palo

La Corte dei conti denuncia i ritardi nella realizzazione delle opere da parte delle piccole amministrazioni

I narcotrafficanti della ‘ndrangheta visti dalla Colombia

Alcune delle tappe più significative che hanno legato a doppio filo i narcos calabresi ai narcos latini, colombiani ma non solo, in questo speciale di InSight Crime

Quel che sarà dell’agricoltura italiana

Il 2022 dell’agricoltura italiana è stato duro. Con il 2023 prende il via la nuova Politica Agricola Comune Ue. Ma il rischio è che a farne le spese sarà l’ambiente

L’eterna lotta tra il bene e il malware

L’Ue fatica a regolamentare l’export dei beni a duplice uso, e anche le inchieste giudiziarie sugli export illeciti non danno risultati. Parla il manager di Area spa: il suo caso insegna ancora molto

Mai più schiavi. La lotta contro lo sfruttamento dei lavoratori del distretto tessile di Prato

Per decenni la manodopera straniera ha patito condizioni di lavoro al limite della schiavitù. Ma a Prato oggi i lavoratori si stanno organizzando e, nonostante le difficoltà, stanno ottenendo risultati importanti

How Italy built Libya’s maritime forces

The Big Wall in the Mediterranean Sea was built upon contracts that are hard to track. Overall, the outsourcing of border control has cost over one billion euro. And the results have been underwhelming

Messina Denaro, il “capo” che capo non è

Una narrazione distorta lo dipinge come “capo dei capi” dopo il regno di Riina, ma il ruolo ricoperto in Cosa nostra dall’ex latitante è più complesso. Capirlo significa anche porsi la domanda più importante: collaborerà?

Appalti e corruzione: 30 anni seduti al “tavolino”?

Negli anni ’90, il collaboratore di giustizia Angelo Siino svelò gli intrecci tra politici, imprenditori, burocrati e mafia nei lavori pubblici. Un’indagine della procura di Catania spinge a chiedersi se sia ancora così

Così i narcos albanesi fanno affari con le organizzazioni criminali che dominano Roma

I narcos albanesi sono entrati a Roma silenziosamente, diventando interlocutori affidabili delle organizzazioni criminali della Capitale e rifornendo le principali piazze di spaccio

Pochi, mal pagati e non formati: sono i dipendenti pubblici italiani. E il Pnrr resta al palo

La Corte dei conti denuncia i ritardi nella realizzazione delle opere da parte delle piccole amministrazioni

I narcotrafficanti della ‘ndrangheta visti dalla Colombia

Alcune delle tappe più significative che hanno legato a doppio filo i narcos calabresi ai narcos latini, colombiani ma non solo, in questo speciale di InSight Crime

Quel che sarà dell’agricoltura italiana

Il 2022 dell’agricoltura italiana è stato duro. Con il 2023 prende il via la nuova Politica Agricola Comune Ue. Ma il rischio è che a farne le spese sarà l’ambiente

L’eterna lotta tra il bene e il malware

L’Ue fatica a regolamentare l’export dei beni a duplice uso, e anche le inchieste giudiziarie sugli export illeciti non danno risultati. Parla il manager di Area spa: il suo caso insegna ancora molto

Mai più schiavi. La lotta contro lo sfruttamento dei lavoratori del distretto tessile di Prato

Per decenni la manodopera straniera ha patito condizioni di lavoro al limite della schiavitù. Ma a Prato oggi i lavoratori si stanno organizzando e, nonostante le difficoltà, stanno ottenendo risultati importanti

How Italy built Libya’s maritime forces

The Big Wall in the Mediterranean Sea was built upon contracts that are hard to track. Overall, the outsourcing of border control has cost over one billion euro. And the results have been underwhelming

Bologna, dove gli studentati privati dettano legge

Trattano con il Comune per avere più volumi. Sono pieni nonostante i canoni. Il loro mercato è in crescita. Anche il Pnrr, le cui gare vanno a rilento, li sostiene

Gli agenti della propaganda russa

Gli agenti della propaganda russa

IACP è una sigla sconosciuta eppure per anni ha organizzato eventi e preparato discorsi per contrastare le sanzioni contro la Russia e trovare politici pro Mosca in Europa

Messina Denaro, il “capo” che capo non è

Messina Denaro, il “capo” che capo non è

Una narrazione distorta lo dipinge come “capo dei capi” dopo il regno di Riina, ma il ruolo ricoperto in Cosa nostra dall’ex latitante è più complesso. Capirlo significa anche porsi la domanda più importante: collaborerà?

IrpiMedia è gratuito

Sostieni un giornalismo indipendente

Scegli tu come

Facciamo giornalismo d’inchiesta transnazionale
Siamo una testata non profit

Appalti e corruzione: 30 anni seduti al “tavolino”?

Appalti e corruzione: 30 anni seduti al “tavolino”?

Negli anni ’90, il collaboratore di giustizia Angelo Siino svelò gli intrecci tra politici, imprenditori, burocrati e mafia nei lavori pubblici. Un’indagine della procura di Catania spinge a chiedersi se sia ancora così

Eni-Opl 245, tutti assolti gli imputati per corruzione internazionale

Per i giudici di Milano «il fatto non sussiste». Si chiude così il primo grado sulla presunta tangente da 1,1 miliardi di euro per l’aggiudicazione del blocco petrolifero nigeriano. La sentenza potrebbe avere ripercussioni anche su altri procedimenti in corso

#ArchiviCriminali

Una premessa sulla sostenibilità

30 Novembre 2022 | di Giulio Rubinoi è conclusa la settimana scorsa l’annuale riunione di Iccat a Lisbona.Iccat, organismo intergovernativo che regola gli accordi internazionali per la pesca ai grandi pelagici migratori, in particolare del tonno...

Opl 245, fine dei processi per Eni e Shell

Assolte in via definitiva a Milano, incassano verdetti favorevoli anche altrove. Non è stata corruzione internazionale. E la procura generale di Milano dice che «portano ricchezza» alla Nigeria

ENGLISH

How Italy built Libya’s maritime forces

How Italy built Libya’s maritime forces

The Big Wall in the Mediterranean Sea was built upon contracts that are hard to track. Overall, the outsourcing of border control has cost over one billion euro. And the results have been underwhelming

Vuoi fare una segnalazione?

Diventa una fonte
Con IrpiLeaks puoi comunicare con noi in sicurezza e anonimato

Il gigante delle Coop

Il gruppo Coopservice fattura più di un miliardo di euro l’anno: attiva in molte regioni d’Italia e all’estero, la multiservizi emiliana conta 26 mila dipendenti. Ma qual è l’altra faccia della medaglia?

Senza consenso

Il reato di revenge porn è sempre più frequente in rete. Telegram è la piattaforma più utilizzata per la condivisione non consensuale di foto e video sessualmente espliciti e dove acquisiscono valore monetario

Di Vita e Di Guerra: storie dal fronte ucraino

Da un’inchiesta sul disastro ecologico del Don all’essere testimoni oculari dell’inizio dell’invasione russa in Ucraina. Un reportage sul campo per raccontare una guerra già entrata nella storia

Operazione Infinito: il vero volto della ‘ndrangheta lombarda

L’operazione Infinito è un atlante che guida ancora oggi lungo le rotte del sottomondo criminale lombardo: a dieci anni dall’avvio del processo tracciamo l’evoluzione della ‘ndrangheta lombarda